ⓘ Vittorio Giovanelli (generale)

                                     

ⓘ Vittorio Giovanelli (generale)

Vittorio Giovanelli è stato un generale italiano del Regio Esercito durante la seconda guerra mondiale, ricordato per il suo ruolo di comando in Russia nel 1941/1942.

                                     

1. Biografia

Nacque a Torino nel 1882, figlio di Emanuele e di Maria Fossati Rayneri, e conseguì la maturità classica nel 1901.

Arruolatosi nel Regio Esercito, come soldato semplice entrò come allievo nellAccademia militare di Torino nel 1902, da cui uscì con il grado di sottotenente, assegnato allarma di artiglieria, il 5 settembre 1904. Superato il corso applicativo e promosso tenente, fu assegnato al 5º reggimento artiglieria da campagna a Venaria Reale e dal seguente 15 settembre 1910 trasferito presso lAccademia di Torino, quale istruttore di equitazione.

Promosso capitano, il 14 gennaio 1915, venne assegnato al 23º reggimento artiglieria da campagna di Acqui Terme, pur rimanendo presso la scuola di guerra, e dal 23 maggio 1915 trasferito al 48º reggimento artiglieria da campagna di Asti, quale comandante di batteria e inviato sul fronte giulio. A luglio rimase ferito al ginocchio sinistro sul monte Jakob e per questo ottenne decorazione. A seguito della ferita fu costretto ad lunga degenza presso lospedale civile di Treviso dal 10 ottobre 1915.

Rientrato in servizio il 1º novembre 1917, rimase effettivo presso il deposito del 23º reggimento artiglieria da campagna di Acqui Terme, ma assegnato al Ministero delle armi e munizioni a Roma, dove divenne maggiore e ufficiale addetto, fuori quadro, allufficio munizioni e ricerche.

Nel dopoguerra, dal 23 febbraio 1919, fu assegnato alla direzione di artiglieria di Torino, quale vice direttore, e dal 7 marzo 1920 al servizio di SM quale addetto allufficio riservato del comando divisione militare territoriale di Novara.

Promosso tenente colonnello venne trasferito all11º reggimento artiglieria da campagna di Alessandria e dal seguente 1º novembre destinato alla regia accademia di Torino, quale insegnante di arte militare ed impiego dartiglieria.

Nel frattempo, promosso colonnello, il 18 marzo 1931, assunse il comando del 25º reggimento artiglieria da campagna di Nola ed in seguito divenne capo ufficio del comando artiglieria del X corpo di Napoli.

Dal 1º settembre 1935 divenne comandante del collegio militare di Napoli Nunziatella e quando fu promosso generale di brigata, il 31 ottobre 1937, divenne Ispettore del servizio chimico militare al ministero a Roma.

Dal 1º gennaio 1940 divenne generale di divisione e dal 10 giugno successivo, comandante della 9ª Divisione fanteria "Pasubio" a Verona. Con lingresso del Regno dItalia in guerra, legò per oltre un biennio il suo nome alla divisione scaligera portandola presso le Alpi piemontesi, nel giugno 1940, in Jugoslavia in aprile/giugno 1941 ed in Ucraina dal 16 luglio seguente con il CSIR. Per questo servizio fu insignito della croce dellordine militare di Savoia e di due croci di ferro tedesche.

Rientrato in Italia, il 16 settembre 1942, al compimento del 60º anno di eta, rimase a disposizione del ministero della guerra e dal 1º novembre transitò nella riserva.

Promosso generale di corpo darmata, il 17 maggio 1952, venne collocato in congedo assoluto il 16 settembre 1955. Si spense a Roma nel 1966, alletà di 83 anni.

Dizionario

Traduzione
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →