ⓘ Personaggi delle fiabe ..

Fata

La fata è una creatura leggendaria, presente nelle fiabe o nei miti di origine principalmente italiana e francese, ma che trova comunque figure affini nelle mitologie dellEuropa dellEst. Nelloriginale accezione dellEuropa meridionale senza influenze celtiche è totalmente sovrannaturale, cioè non ha nulla di umano se non laspetto. Il nome fata deriva dallaltro nome latino delle Parche, che è Fatae, ovvero coloro che presiedono al Fato. La fata è un essere magico, una sorta di spirito della Natura.

Fata madrina

La fata madrina è un personaggio delle fiabe, una fata con poteri magici che agisce da mentore o genitrice per qualcuno, nel ruolo che una vera madrina aveva in molte società. Nello schema di Propp, la fata madrina è un caso speciale di "donatore". Le fate madrine sono diventate figure familiari delle fiabe grazie alla popolarità delle fiabe letterarie di Madame dAulnoy e altre preziose, oltre a Charles Perrault. Hanno le loro radici nelle figure mitologiche delle Moire, cosa chiara in particolare nella fiaba La bella addormentata, dove le fate madrine decretano il suo fato e sono associat ...

Gnomo

Il termine gnomo venne introdotto da Paracelso dopo il 1493, nella magia e nellalchimia per indicare uno spirito ctonio, mentre in seguito il termine è stato adottato nel folklore europeo e utilizzato nella letteratura fantasy per designare spiritelli legati alla terra. Paracelso fu il primo a menzionare gli gnomi, facendone derivare il nome dalla radice greca gnosis "conoscenza". Paracelso considerava gli gnomi spiriti della terra e del sottosuolo, e sosteneva che potessero spostarsi allinterno del terreno con la stessa facilità con cui gli uomini camminano sopra di esso. Inoltre, sempre ...

Gobbolino

Gobbolino è il personaggio protagonista di un libro per bambini di Ursula Moray Williams, Gobbolino the Witchs Cat, pubblicato per la prima volta in Inghilterra nel 1942 da Harrap. In Italia è conosciuto grazie alla riduzione in quattro puntate presente nella raccolta I Raccontastorie, uscita nel 1982, a cura dello Studio Editoriale Srl, del Gruppo Walk Over.

Ivan Zarevic

Ivan Zarevic è uno dei principali eroi del folklore russo. Si tratta di una figura generalmente positiva, normalmente impegnata a confrontarsi con il crudele Košej. Ivan è spesso, ma non sempre, indicato come il più giovane di tre figli, un personaggio tipo comune nella rappresentazione archetipica delleroe. Dotato di poteri magici, il giovane principe possiede una spada magica chiamata Kladeneč. Nella fiaba "I tre reami", il principe Ivan è detto essere il figlio di Nastassja dalla treccia doro. Diversi racconti della tradizione popolare russa ascrivono a Ivan diverse mogli tra cui Yelena ...

Koščej

Kašèj o Koščej limmortale è un personaggio malvagio della mitologia slava normalmente rappresentato da un uomo anziano, emaciato, dallaspetto sgradevole, ricchissimo ma molto avaro, che cerca sempre di concupire qualche giovane ragazza. Nella lingua russa parlata si dice "magro come Koščej" oppure "avaro come Koščej". Il passatempo preferito di Koščej è custodire e ammirare il suo oro nei bauli. È detto "limmortale" perché non può essere ucciso se non viene prima distrutta la sua anima che però tiene separata dal corpo e ben nascosta dentro un ago, allinterno di un uovo, dentro unanatra ch ...