ⓘ Sterling E. Lanier. Le sue sculture sono state esposte in numerosi musei, tra i quali lo Smithsonian Institution. Scolpì soprattutto miniature, tra le quali son ..

                                     

ⓘ Sterling E. Lanier

Le sue sculture sono state esposte in numerosi musei, tra i quali lo Smithsonian Institution. Scolpì soprattutto miniature, tra le quali sono degne di nota quelle ispirate ai personaggi de Il Signore degli Anelli di J. R. R. Tolkien. Proprio con lo scrittore britannico, Lanier aveva un fitta corrispondenza. Lo stesso Tolkien mostrò più volte ammirazione per le miniature di Lanier, senza però mai approvare il loro utilizzo a scopo commerciale, volontà che Lanier rispettò sempre.

                                     

1.1. Opere Avventure del brigadiere Ffellowes

  • The Peculiar Exploits of Brigadier Ffellowes, raccolta di racconti, 1971
  • The Curious Quests of Brigadier Ffellowes, raccolta di racconti, 1986

In lingua italiana, i racconti del brigadiere Ffellowes sono apparsi in due volumi pubblicati nella collana Urania di Arnoldo Mondadori Editore. Essi contengono tutte le storie pubblicate nelle due raccolte originali ad eccezione di His Coat So Gay, Ghost of a Crown, Commander in the Mist, The Brigadier in Check - and Mate. Le due raccolte sono:

  • contiene i racconti
  • Le fantastorie del brigadiere, Mondadori, Milano, 1970
  • Lisola del soldato Soldier Key
  • I re del mare The Kings of the Sea
  • Società segrete Fraternity Brother
  • Le tre sorelle Feminine Jurisdition
  • Dal Paleozoico The Left Lovers
  • Safari His Only Safari
  • Le fantastorie del brigadiere, Mondadori, Milano, 1981
  • contiene tutti i racconti del volume precedente più
  • Lisola di Van Ouisthoven A Fathers Tale
  • Misura di mostro Thinking of the Unthinkable
  • Lisola della tartaruga And the Voice of the Turtle

Un ulteriore racconto della serie è stato pubblicato in appendice ad un altro volume:

  • La sindrome di Dracula His Coat So Gay, in Jacques Spitz, Locchio del purgatorio, Mondadori, Milano, 1973
                                     

1.2. Opere Altri racconti

  • Join Our Gang? 1961
  • Whose Short Happy Life? 1968
  • Deathchild 1968
  • Such Stuff as Dreams 1968
  • pubblicato in italiano con il titolo Chi va a caccia di che? in appendice a: Raymond F. Jones, Lincubo dei Syn, Mondadori, Milano, 1970
  • Never Cry Human 1970
  • pubblicato in italiano con il titolo Rinascita religiosa in appendice a: Robert Silverberg, Invasori silenziosi, Mondadori, Milano, 1975
  • No Traveler Returns 1974
  • The Syndicated Time 1978