ⓘ Papa Benedetto VII. Bonifacio VII, seppur scomunicato, non si arrese e nel 980, mentre Benedetto era assente per raggiungere limperatore e celebrare il Natale c ..

                                     

ⓘ Papa Benedetto VII

Bonifacio VII, seppur scomunicato, non si arrese e nel 980, mentre Benedetto era assente per raggiungere limperatore e celebrare il Natale con lui a Ravenna, tornò da Costantinopoli e tentò senza successo di riprendersi il papato, ma Benedetto ottenne lintervento di Ottone II che cacciò, di nuovo, linvasore.

                                     

1. Il presunto legame con i conti di Tuscolo

Come già detto, Benedetto apparteneva allaristocrazia romana, e secondo alcune cronache era parente di Alberico II dei conti di Tuscolo. Tuttavia la notizia, secondo i genealogisti, è alquanto incerta nel ritenere Benedetto nipote di Alberico, in quanto figlio di David:

Tuttavia, se si considera tale Davide fratello di Alberico II di Spoleto, ne consegue che Benedetto fosse cugino di Papa Giovanni XII e, forse, pronipote dei papi Adriano III e Sergio III. Teofilatto I, Sergio III e Agapito-Adriano III erano, forse, figli di un Benedetto discendente di tal Alberico comes tusculanus, fratello di Papa Adriano I. Il cugino Giovanni XII era, a sua volta, cugino di secondo grado di Giovanni XIII; invece Papa Giovanni XI cugino di primo grado di Giovanni XIII e di secondo grado di Giovanni XII, che fosse figlio di Alberico I o di Sergio III, era suo zio. Benedetto VII era perciò, per diverse vie, imparentato a molti Papi e la sua famiglia ne avrebbe dato ancora altri.

                                     

2. Biografia

  • EN Lindsay Brook, Pope and Pornocrats: Rome in the early middle ages, in Foundations: The Journal of the Foundation for Medieval Genealogy, vol. 1, n. 1, gennaio 2003, pp. 5-21.
  • FR, LA Louis Marie Olivier Duchesne, Le Liber pontificalis, vol. 2, Parigi, Ernest Thorin, 1892, SBN IT\ICCU\RMR\0002614. URL consultato il 12 novembre 2015.
  • Paolo Delogu, Benedetto VII, in Enciclopedia dei Papi, vol. 2, Roma, Istituto dellEnciclopedia Italiana, 2000, SBN IT\ICCU\USS\0002453. URL consultato il 12 novembre 2015.
  • Gaetano Moroni, Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica da S. Pietro sino ai nostri giorni, vol. 4, Venezia, Tipografia Emiliana, 1840, SBN IT\ICCU\RMR\0002439. URL consultato il 12 novembre 2015.
  • LA Georg Heinrich Pertz a cura di, Continuazione del Chronicon di Leone Ostiense PDF, in Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, vol. 7, Leipzing, Karl W. Hiersemann, 1925, Libro II, capitolo IV, OCLC 34996328. URL consultato il 12 novembre 2015.
  • Ferdinand Gregorovius, Storia della città di Roma nel Medioevo, vol. 2, Roma, Societa Editrice Nazionale, 1900, OCLC 14015483. URL consultato il 12 novembre 2015.
  • Claudio Rendina, I Papi - storia e segreti, Roma, Newton&Compton editori, 2005, SBN IT\ICCU\PAL\0279694.