ⓘ Kristian Birkeland. Birkeland nacque a Oslo in quegli anni Cristiania. Appassionato sin da ragazzo di scienze, a soli 18 anni scrisse il suo primo articolo scie ..

                                     

ⓘ Kristian Birkeland

Birkeland nacque a Oslo in quegli anni Cristiania. Appassionato sin da ragazzo di scienze, a soli 18 anni scrisse il suo primo articolo scientifico. Terminò i suoi studi di Fisica nel 1890 e tre anni dopo ebbe il posto di assistente ricercatore nellUniversità di Oslo. Con la borsa di studio che ottenne poté viaggiare e studiare per un certo tempo nel gruppo che faceva capo a Henri Poincaré, col quale continuerà poi ad avere ottimi rapporti. Consigliò persino al suo allievo Carl Stormer di seguire i corsi di Poincaré. A 28 anni fu accolto nellAccademia norvegese di scienze e lettere, divenendo così il più giovane accademico di Norvegia dopo Fridtjof Nansen. Nel 1898, il re Oscar II di Svezia lo nominò professore di fisica allUniversità di Oslo.

Dal 1897 Birkeland iniziò ad interessarsi alle aurore boreali. Per studiarle compì tre spedizioni, fino al 1903, ma soltanto per le prime due scrisse una relazione. Nel 1899, realizzò un osservatorio sul monte Haldde a Kåfjord, che oggi appartiene allUniversità di Tromso. Oltre a fornire la spiegazione delle aurore, queste esperienze gli permisero di comprendere anche altri fenomeni, come le code delle comete, gli anelli di Saturno e la luce zodiacale.

Nonostante i continui successi in campo scientifico la sua vita privata fu poco felice. Nel 1905 sposò Ida Charlotte Hammer, per poi divorziare nel 1911 senza aver avuto figli, essendo assai più interessato ai suoi studi che alla vita coniugale. I suoi esperimenti sulle onde radio, che gli causarono la sordità, e la sua insonnia cronica, contribuirono al logoramento della sua salute, costringendolo a stabilirsi in Egitto nel 1913. Infine, i barbiturici che assumeva per combattere linsonnia lo resero progressivamente paranoico, finché, per una dose eccessiva, morì nel 1917 mentre si trovava a Tokio.

                                     

1. Lavori scientifici e brevetti

Nel 1895, pubblicò una prima forma generale delle equazioni di Maxwell e lanno seguente riuscì a riprodurre in laboratorio laurora boreale. La corrente di Birkeland fu chiamata così in suo onore. Allinizio del 1900 definì il procedimento Birkeland-Eyde. Il brevetto che ne scaturì gli permise, con laiuto di Samuel Eyde, di fondare la compagnia Norsk Hydro, una delle 25 imprese norvegesi quotate allindice OBX. Depositò numerosi altri brevetti, che comprendono fra gli altri una coperta elettrica, una protesi auditiva, la margarina, una tecnica di raffinazione del petrolio, un rivelatore di metalli e diversi tipi di interruttori elettrici.

In quanto docente universitario formò numerosi allievi. Fra di essi Carl Stormer e Thoralf Skolem.

                                     

2. Riconoscimenti

  • 1994: La Banca norvegese ha stampato sul biglietto da 200 corone leffige di Birkeland.
  • 1987: La stessa Accademia istituì una serie di conferenze annuali, dette Conferenze Birkeland che trattavano dei diversi fenomeni e temi studiati da Birkeland.
  • 1895: Ammesso allAccademia norvegese di scienze e lettere

Dizionario

Traduzione
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →