ⓘ Persone legate a Cellio ..

Anemia drepanocitica

L anemia drepanocitica, o anemia falciforme, è una malattia del sangue su base genetica/ereditaria, in cui i globuli rossi circolanti, in condizioni di bassa tensione di ossigeno o di circolazione lungo i capillari, assumono una forma irregolarmente cilindrica, spesso ricurva, che, allo striscio di sangue periferico, assomiglia a una mezzaluna o una falce. Questa patologia è dovuta alla presenza di un gene sito a livello dellunidicesima coppia cromosomica che si manifesta in forma recessiva su entrambi gli alleli. Lanemia falciforme è dunque una malattia autosomica recessiva ed è caratteri ...

Sindrome del nevo basocellulare

La sindrome di Gorlin, nota anche come sindrome del carcinoma basocellulare nevoide scoperta per la prima volta nel 1960, è un raro disordine ereditario a trasmissione autosomica dominante ad alta penetranza e variabile espressività, che si manifesta con anomalie di sviluppo e predisposizione a sviluppare vari tipi di neoplasie probabilmente per alterazione della normale via apoptotica. Le manifestazioni patologiche che più frequentemente si sviluppano sono il carcinoma basocellulare, spesso in forma multipla, il tumore cheratocistico odontogeno le anomalie ossee. La sindrome, che solitame ...

Miosina

Le miosine sono una vasta famiglia di proteine motrici, rintracciabili in cellule eucariote, responsabili del movimento basato sui filamenti di actina.

Sfere del drago

Le sfere del drago sono degli oggetti magici della serie manga e anime Dragon Ball ideata da Akira Toriyama. Le sfere del drago, se radunate, permettono di evocare un drago magico in grado di esaudire uno o più desideri. Si conoscono due gruppi di sfere del drago, ognuno composto da sette sfere, aventi da una a sette stelle: le sfere del drago terrestri le sfere del drago namecciane. Stando a quando dichiarato dallautore, le sfere del drago hanno la consistenza della resina naturale indurita e nel caso siano danneggiate, esse tornano in condizioni perfette dopo essere state trasformate in ...

Complesso maggiore di istocompatibilità

Il complesso maggiore di istocompatibilità o, in inglese, Major Histocompatibility Complex è un gruppo di geni polimorfici costituito da 30 unità, localizzato sul braccio corto del cromosoma 6. Le più conosciute codificano per proteine espresse sulla membrana cellulare le quali hanno la funzione di farsi riconoscere da parte dei linfociti T, ma contiene i geni anche di altri importanti peptidi come la 21 idrossilasi, le frazioni del complemento C4B, C4A, BF e C2, la proteina chaperone HSP70 e i geni della famiglia del TNF. I prodotti genici tipici del complesso MHC sono proteine che, in ce ...

Malattia linfoproliferativa post-trapianto

Con lespressione malattia linfoproliferativa post-trapianto, nota anche con lacronimo inglese PTLD si comprende un gruppo di malattie linfoproliferative, accomunate cioè dalla proliferazione patologica di linfociti, benigne e maligne, che possono manifestarsi nelle persone portatrici di trapianto dorgano in terapia immunosoppressiva. Si ritiene che nella patogenesi della malattia sia coinvolto il virus di Epstein-Barr.