ⓘ Pasquale Aniel Jannini. Francesista di vaglia, studioso in special modo dellopera di Apollinaire, fu dedito allo studio delle avanguardie letterarie, con partic ..

                                     

ⓘ Pasquale Aniel Jannini

Francesista di vaglia, studioso in special modo dellopera di Apollinaire, fu dedito allo studio delle avanguardie letterarie, con particolare attenzione al futurismo e alla figura di Filippo Tommaso Marinetti. Scrisse per Il Veltro e fu docente allUniversità La Sapienza a Roma. Dopo la laurea conseguita allUniversità Cattolica del Sacro Cuore di Milano, aveva iniziato ad insegnare lingua francese nella Scuola di Avviamento "Cavalieri" di Milano, poi al Liceo e quindi, in qualità di Assistente di Lingua e Letteratura Luso-Brasiliana, presso lUniversità Bocconi, sempre di Milano. Divenne Ordinario di Lingua e Letteratura Francese nel 1968 e assunse la Cattedra al Magistero di Roma, dove diresse lIstituto di Letteratura Francese. Fu Direttore della Rivista "Sì & No" e Condirettore dei "Quaderni del Novecento Francese" e dei "Quaderni del Seicento Francese".

                                     

1.1. Opere Curatele

  • La France: sa geographie, son histoire, sa civilisation, Firenze, Le Monnier, 1969
  • Vinícius de Moraes, Orfeo negro, Milano, Nuova Accademia, 1961
  • Le français et le commerce: à lusage des écoles commerciales, Firenze, Le Monnier, 1960
  • Introduzione alla letteratura francese, Milano-Varese, Istituto Editoriale Cisalpino, 1950 con Bruno Revel
  • Le più belle pagine della letteratura portoghese, Milano, Nuova Accademia, 1955
  • Storia della letteratura brasiliana, Milano, Nuova Accademia, 1959
  • Le français et lindustrie: per le scuole di avviamento a tipo industriale, Firenze, Le Monnier, 1960
  • Tristan LHermite, La Marianne, Milano-Varese, Istituto Editoriale Cisalpino, 1953
  • Pierre Gringoire, La sottie du prince des sotz, Milano-Varese, Istituto Editoriale Cisalpino, 1957
  • Pierre-Claude Nivelle de La Chaussée, La prejuge à la mode, Milano, La goliardica, 1962
  • Unespressione della lirica brasiliana: Jorge de Lima, Milano-Varese, Istituto Editoriale Cisalpino, 1955
  • Guillaume Apollinaire, Lettere a Filippo Tommaso Marinetti, Milano, Allinsegna del pesce doro, 1978
  • Grammatica moderna della lingua francese, Firenze, Le Monnier, 1959
  • Guillaume Colletet, Poesie, Napoli, Edizioni Scientifiche italiane, 1968
  • Note e documenti sulla fortuna del futurismo in Francia, Roma, Bulzoni, 1979
  • Vocabolario commerciale italiano-francese, francese-italiano, Firenze, Le Monnier, 1978
  • Filippo Tommaso Marinetti, Scritti francesi, Milano, Mondadori, 1983
  • Le français écrit et parlé, Firenze, Le Monnier, 1962
  • Letteratura francese: Le correnti davanguardia, Roma, Lucani, 1982 con Gabriele Aldo Bertozzi
  • Le più belle pagine della letteratura brasiliana, Milano, Nuova Accademia, 1957
  • Le commerce daujordhui, Firenze, Le Monnier, 1962
  • Théodore de Banville, Gringoire, Milano, Libreria editrice scientifico universitaria, 1949
                                     

1.2. Opere Saggi

  • François de Malherbe, Tre momenti della poesia francese al tempo di Malherbe, Milano, La goliardica, 1964
  • Guillaume Colletet, Traitte de lepigramme et traitte du sonnet, Ginevra, Libraire Droz, 1965
  • La fortuna di Apollinaire in Italia, Milano-Varese, Istituto Editoriale Cisalpino, 1959 n. ed. 1965
  • Verso il tempo della ragione: studi e ricerche su Guillaume Colletet, Pavia, Editrice Viscontea, 1965
  • Lesprit nuoveau le poetiche di Max Jacob, Milano, Viscontea, 1966
  • La rivista "Poesia" di Marinetti e la letteratura francese, Firenze, Sansoni, 1966
  • Le avanguardie letterarie nellidea critica di Guillaume Apollinaire, Roma, Bulzoni, 1971
  • Un altro Corbière, Roma, Bulzoni, 1977
  • Proust le avanguardie, Padova, Liviana, 1973
  • Gli anni Apollinaire, Milano, Mazzotta, 1972
  • Langelo funambolo: le poetiche di Max Jacob, Milano, Istituto editoriale Cisalpino, 1973
  • Tre espressioni del teatro francese del secolo 18º, Milano, La Goliardica, 1968
  • Eugène Monfort dalle Revue Naturiste alle prime Marges, Firenze, Olschki, 1965
  • Apollinaire critico: dalla "Grande France" alle "Marges", Roma, Bulzoni, 1970
                                     

1.3. Opere Traduzioni

  • Jean Guy Pilon, Come acqua rattenuta, Roma, Bulzoni, 1988
  • Fernando Namora, Medico di campagna, Milano, Martello, 1958
  • João Guimarães Rosa, Lora e il momento di Augusto Matraga, Milano, Nuova Accademia, 1965
  • João Guimarães Rosa, Il duello, Milano, Nuova Accademia, 1963