ⓘ Premio Bancarella. Il Premio Bancarella è un premio letterario nato nel 1953 a Mulazzo, allombra della Torre di Dante Alighieri ed in seguito trasferito nella v ..

                                     

ⓘ Premio Bancarella

Il Premio Bancarella è un premio letterario nato nel 1953 a Mulazzo, allombra della Torre di Dante Alighieri ed in seguito trasferito nella vicina città di Pontremoli, in Toscana. Si tiene ogni anno il penultimo sabato o domenica di luglio. Una prima selezione stabilisce i sei libri finalisti a cui viene attribuito il Premio Selezione Bancarella, da questi verrà poi scelto il vincitore assoluto, premiato nella serata finale. I vincitori ricevono una ceramica artistica raffigurante" S.Giovanni di Dio”, il santo spagnolo che durante la sua vita fu a lungo venditore di libri.

Il presidente del Premio dal 2017 è lIng. Giancarlo Perazzini, scrittore.

                                     

1. Albo doro

Benché il Premio sia assegnato allautore o allautrice del libro e non al suo editore, la seguente tabella sintetizza il numero dei libri vincitori per casa editrice di appartenenza al momento della vittoria.

                                     

2. Altre manifestazioni

Connessi al Premio Bancarella, a Pontremoli si assegnano anche il Premio Bancarellino dal 1958 e il Premio Bancarella Sport dal 1964; sino alledizione del 2010 le due manifestazioni si tenevano rispettivamente a giugno il Bancarellino e a settembre il Bancarella Sport: dalledizione del luglio 2011 il premio Bancarella Sport si assegna nella serata precedente il Bancarella, mentre il Premio Bancarellino si assegna a maggio, tramite votazione diretta dei bambini provenienti da scuole di tutta Italia. Dal 2006 si è aggiunto il Premio Bancarella della Cucina dedicato ad un saggio di tema gastronomico.

Allinterno del Premio Bancarella vengono inoltre presentati personaggi e opere fuori concorso che si sono distinti nel panorama culturale italiano: nelledizione 2017 Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, con il volume:" Ricordiamoci il futuro” Feltrinelli, Isabella Pileri Pavesio con il Rose Noir romanzo dickensiano" Schegge di memoria”De Ferrari, nonché il volume" Gabbie” MdS editore, a cura di Michele Bulzonì, Antonia Casini e Giovanni Vannozzi.