ⓘ Pietro Silvio Rivetta di Solonghello, noto anche con lo pseudonimo di Toddi, è stato un giornalista, scrittore, illustratore e cineasta italiano. ..

                                     

ⓘ Pietro Silvio Rivetta

Pietro Silvio Rivetta di Solonghello, noto anche con lo pseudonimo di Toddi, è stato un giornalista, scrittore, illustratore e cineasta italiano.

                                     

1. Biografia

Membro di una famiglia aristocratica di conti originari di Solonghello, nel Basso Monferrato, nacque da Vittorio e Chiara De Blasio. Compagno di classe del critico teatrale Silvio DAmico il conte Rivetta si laureò in Giurisprudenza ed esordì come giornalista al quotidiano romano La Tribuna nel 1906.

Nel 1910 trovò impiego allambasciata italiana a Tokyo. Tornato in Italia, nel 1913 collaborò a LEpoca, e successivamente collaborò a Noi e il mondo e La Tribuna illustrata. Poliglotta, il Rivetta conosceva ben 14 lingue, tra cui il cinese e il giapponese. Appassionato della cultura orientale, ottenne la cattedra di docente di lingua e cultura giapponese e cinese presso il Regio Istituto Universitario Orientale di Napoli. Pubblicò inoltre numerosi volumi riguardanti la cultura, la grammatica e la storia del paese nipponico.

Personalità poliedrica, Rivetta si cimentò nel cinema, con la direzione del film Il castello dalle cinquantasette lampade 1920 e in seguito con la creazione a Roma della casa di produzione Selecta-Toddi nel 1922, dove fu principale regista e soggettista con lo pseudonimo Toddi, affiancato da sua moglie, la vignettista russa Vera DAngara, "prima attrice" e anchella soggettista della casa. Attiva per poco più di un anno, la Selecta-Toddi produsse complessivamente 12 pellicole, come "Lamore e il codicillo", "Fu così che." e "Italia, paese di briganti?". Tra gli attori che lavorarono nella casa vi furono Diomira Jacobini, Giuseppe Pierozzi, Mario Parpagnoli, Renato Malavasi e altri.

Nel 1926 fu nominato reggente consolare in Giappone. Nel 1927 passò a Il Tevere, nel 1929 fu direttore della rivista satirica Il travaso delle idee e in seguitò collaborò con Il Popolo di Roma.

Nel corso degli anni trenta collaborò allEIAR, e alla radio Rivetta ideò e condusse un programma radiofonico, Lora del dilettante, le cui trasmissioni partirono nel 1939 e che fu uno dei più popolari del periodo antecedente alla seconda guerra mondiale. In precedenza Rivetta aveva ideato e condotto, insieme ad Achille Campanile, un altro programma radiofonico dal titolo Il mondo per traverso, ove narrava al pubblico le curiosità incontrate durante i suoi numerosi viaggi allestero.

Nel 1940 il film Validità giorni dieci diretto da Camillo Mastrocinque, il cui soggetto era tratto dallomonimo romanzo di Rivetta, ottenne un discreto successo di pubblico e di critica.

Nel 1941 fu direttore della rivista mensile italo-giapponese Yamato, organo della Società degli amici del Giappone fondata nel medesimo anno.

Sempre agli inizi degli anni quaranta, istituì a Roma la" Scuola del Benessere Integrale”, fondata sul principio del minimo sforzo e del massimo rendimento. Rivetta infatti fu tra i padri della demodoxalogia. Al termine della guerra fu docente alla Facoltà di Giurisprudenza dellUniversità di Roma.

Scrittore molto fecondo e attivo fino ai primi anni del dopoguerra, Rivetta pubblicò numerosi volumi, inerenti per la maggior parte alla storia e cultura giapponese, ma anche manuali linguistici e divertenti libri in cui "giocava" con le regole grammaticali della lingua italiana, e altri scritti in varie lingue.

                                     

2.1. Opere parziale Saggistica

  • La pittura moderna Giapponese - Roma, Istituto Nazionale LUCE 1930
  • La guerra europea e il Giappone - Roma, Scotti 1915
  • Geometria della realtà e inesistenza della morte. Manuale teorico-pratico per la serenità in questa vita e nellaltra - Roma, De Carlo 1947
  • Chronologia Japonica - Firenze, Società Asiatica Italiana 1906
  • Rettangolo-Film 25x19 - Articolo apparso sulla rivista "In penombra"
  • Il teatro al Giappone - Milano 1904
  • Il paese delleroica felicità. Usi e costumi giapponesi - Milano, Hoepli 1941
  • Un conciliabolo di scienze. Il I Congresso Internazionale di Fonetica in Amburgo - Roma, Noi e il Mondo 1914
  • Momotaro - Fiabe giapponesi come sono narrate ai bimbi del Giappone - Milano, Hoepli 1940
  • Una dinastia che crolla - Milano 1912
  • Il benessere integrale - Roma, De Carlo 1946
  • Storia del Giappone, dalle origini ai giorni nostri secondo le fonti indigene - Roma, Ausonia 1920
  • Shinto: la religione nazionale dei giapponesi - Roma, Società Editrice Laziale 1908
                                     

2.2. Opere parziale Linguistica e didattica

  • Guida per la lingua francese viva, parlata e scritta - Milano, Ceschina 1936
  • Nihongo no Tebiki - Avviamento facile alla difficile lingua giapponese parlata e scritta - Milano, Hoepli 1943
  • Grammatica della lingua giapponese parlata - Venezia, Ferrari 1911
  • Lanima delle lingue - Firenze, Le Lingue Estere 1950
  • Rudimenti di Cinese - Napoli, Regio Istituto Orientale 1910
  • Bussola inglese dorientamento linguistico e culturale - Firenze, Valmartina 1951
  • Katakana, testi ed esercizi - Napoli, Regio Istituto Orientale 1911
  • Lalfabeto parla di sé - Roma, Ave 1951
  • Avventure e disavventure delle parole. Bizzarrie e curiosità linguistiche, Milano, Ceschina, 1936
  • Giro dItalia in cerca della buona lingua - Milano, Hoepli 1941
  • Il centauro maltese. Mostruosità linguistiche nellisola dei Cavalieri - Milano, Ceschina 1940
  • Guida per la versione automatica dalla lingua latina - Firenze, Bemporad 1931
  • I numeri, questi simpaticoni - Milano, Hoepli 1940; con lo pseudon. Toddi
  • Grammatica rivoluzionaria e ragionata della lingua italiana e di orientamento per lo studio delle lingue straniere - Roma, De Carlo 1946
  • Kanji ye no dai ippo: ideogrammi per il I Corso di giapponese - Roma, ediz. eliografica, Istituto per il Medio ed Estremo Oriente 1943
  • Metodo rapido e ortodosso per imparare il Mah Jongg - Roma, La Tribuna 1924; con lo pseudon. Toddi
  • Hiragana, testi ed esercizi - Napoli, Regio Istituto Orientale 1911
  • Nippongo gaikan; Tavole sinottiche della lingua nipponica - Roma, ediz. eliografica, Istituto per il Medio ed Estremo Oriente 1943
  • Preferite i prodotti nazionali: curiosità linguistiche stravaganti e sagge - Milano, Ceschina 1938
  • I cartelli indicatori. nei libri dei popoli - Milano 1919
  • Che bella lingua, il Greco! - Milano, Hoepli 1940; con lo pseudon. Toddi
  • Come parlano le trincee - Milano 1918


                                     

2.3. Opere parziale Narrativa

  • La felicità col manico - Seconda edizione riveduta ed ampliata del "Carciofo Bisestile" - Milano, Ceschina 1933; con lo pseudon. Toddi
  • Apri la bocca e chiudi gli occhi - 20 dosi di buon senso per la cura del buon sangue con nove intermezzi - Bologna, Cappelli 1931; con lo pseudon. Toddi
  • Zero in amore - Milano, Ceschina 1933; con lo pseudon. Toddi
  • E tu no! - Milano, Ceschina 1937
  • Dove le ragazze non possono dir di no - e altri itinerari bizzarri - Milano, Ceschina 1936; con lo pseudon. Toddi
  • Il destino in pantofole - Milano, Ceschina 1934; con lo pseudon. Toddi
  • Validità giorni dieci - Roma, Sapientia 1931; con lo pseudon. Toddi
  • Il sorriso dietro la porta. Psicologia casalinga - Milano, Ceschina 1934; con lo pseudon. Toddi
  • I 15 ministeri visti da un non-funzionario - Roma, Cremonese 1940; con lo pseudon. Toddi
  • Il viaggio di nozze di Re Alboino Viaggiatori e interviste fuori tempo - Milano, Ceschina 1941; con lo pseudon. Toddi
  • Itinerari bizzarri: curiosità italiche - Milano, Ceschina 1934
  • Synetikon marca Toddi - Mastice per il buonumore familiare - Milano, Ceschina 1935; con lo pseudon. Toddi
  • La patria dei punti cardinali - nuova serie di "Itinerari bizzarri" - Milano, Ceschina 1935
  • Il carciofo bisestile. Manuale per nascere felici - Roma, Tiber 1928; con lo pseudon. Toddi
                                     

3. Filmografia

  • Lamore e il codicillo 1923
  • Per salvare il porcellino 1923
  • Il suocero di se stesso 1923
  • Fu così che. 1922
  • Il miracolo dellamore 1922
  • Tocca prima a Teresa 1923
  • Italia, paese di briganti? 1923
  • Validità giorni dieci, regia di Camillo Mastrocinque 1940
  • Una tazza di thè 1923
  • Il castello dalle cinquantasette lampade 1920
  • Al confine della morte 1922
  • La crisi degli alloggi 1923
  • Le due strade 1922
  • Dva sagapà para 1923
  • Lisola scomparsa 1921

Dizionario

Traduzione
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →