ⓘ Yaacov Cahan. Nacque in Bielorussia, città ai quei tempi facente parte dellImpero russo, in una famiglia ebraica e nel 1934 si trasferì in Palestina Terra dIsra ..

                                     

ⓘ Yaacov Cahan

Nacque in Bielorussia, città ai quei tempi facente parte dellImpero russo, in una famiglia ebraica e nel 1934 si trasferì in Palestina Terra dIsraele, allora sotto mandato britannico.

Nei primi anni del XX secolo si impegnò nei circoli culturali sionisti ed ebraici. Nel 1907 assunse la carica di segretario dellorganizzazione "Ivriyyah" e, dal 1910 fino al 1915, diresse lorganizzazione della cultura della lingua ebraica a Berlino, che aveva come scopo la diffusione dellebraico.

Cahan ha insegnato letteratura ebraica presso lIstituto di studi ebraici di Varsavia dal 1927 al 1933.

La sua poesia fiorì nel clima della rinascita nazionale, similmente a quella di altri scrittori contemporanei, quali Jacob Steinberg, David Shimonowitz, Jacob Fichman, superando il dualismo tra il mondo letterario e quello reale-politico, che invece aveva travagliato la generazione precedente, rappresentata da Haim Nachman Bialik. Il clima della rinascita nazionale era incentrato sul desiderio di una Patria ebraica, dove riunire tutte le comunità ebraiche sparse sulla Terra, oltre che sullutilizzo della lingua ebraica, non solamente per i riti religiosi, ma anche come lingua nazionale e quindi letteraria.

Impegnato a lodare la vita e i suoi frutti, Cahan compose una lirica intrisa di panteismo, ben ancorata alle origini dellanima ebraica. Il suo Canticum novum tese a narrare il ritorno dellebreo errante nella sua terra, che diffonde luce sul mondo da una regione desertica, dalle rovine del passato, dai lamenti dei sepolcri.

Cahan, ricordando il passato doloroso del suo popolo, vi contrappone la speranza e la volontà di rinascita, grazie alla quale lebreo è ritornato alla sua terra.

Oltre alla poesia, lautore si cimentò a descrivere la figura e limmagine dellebreo contemporaneo anche nella produzione teatrale. Le sue opere più rappresentative, Dawid e Shelomoh si slanciarono a proclamare lorgoglio e la consapevolezza dellidentità ebraica.

Cohen si mise in evidenza anche come linguista e come traduttore di importanti autori europei, come ad esempio Goethe.

                                     

1. Opere principali

  • Yannai y-Shlomit
  • Ha-nefilim Gigante
  • Ariel
  • Aher Elisha ben Avuya
  • Hamesh megillot Cinque pergamene, 1941
  • Of ha-hol Fenice
  • Aggadot Elohim Leggenda di Dio, 1943
  • Meir u-Vruria
  • Min Ha-Ham Fuori dal popolo
  • Ha-Melech David Re David
  • Michele cdumim Parabole antiche, 1943
  • Jefte
  • Le-Yad ha-pyramidot Alle piramidi
  • Tanchum
  • Be-emtza ha-rikkud Nel mezzo della danza
  • Be-Luz Nella città di Luz
  • Hoshea, Ezra y-Nehemiah
                                     

2. Riconoscimenti

  • Nel 1953 e nel 1958, fu insignito due volte dell Premio Israele, sempre per la letteratura.
  • Nel 1938, Cahan ricevette il premio Bialik per la letteratura.