ⓘ Società dellantica Grecia ..

Igiene personale nellantica Grecia

Anche se si può dire con certezza che ligiene personale nellantica Grecia era fondamentalmente basica, è dato certo che gli Elleni furono i primi, con gli Egizi, a darle un ruolo di primo piano, consacrando un vero e proprio culto delligiene del corpo e della bellezza plastica.

Banchetto

Con il termine banchetto ci si riferisce ad un pasto collettivo contrassegnato da un carattere di ritualità. Il pasto costituiva spesso, già in origine, un atto dotato di valenza rituale e religiosa: conservavano tale carattere non solo i banchetti rituali delle divinità, dei morti, delle cerimonie pubbliche, ma anche i pranzi privati cui assistevano, gli dei onnipresenti. Al significato comunitario del banchetto si associavano quelli dellospitalità ξενία e del dono.

Cittadinanza nellantica Grecia

La cittadinanza nellAntica Grecia si definisce per un certo numero di prerogative e vantaggi, di obblighi e esigenze che li distinguevano dai non cittadini: prerogative politiche, giuridiche, religiose, benefici sociali, esigenze fiscali e obblighi militari. I meteci e gli schiavi vivevano nella città con i cittadini, ma questa era esclusivamente una comunità di cittadini, e di cittadini uomini, per il fatto che le donne erano escluse dai diritti politici.

Efebo

Efebo era detto, nella Grecia antica, il giovane che apparteneva alla classe di età detta "efebìa"; il nome, deriva da ἥβη, ébe, la giovinezza.

Ghenos

Il termine ghenos o genos indicava nellAntica Grecia piccoli gruppi parentali che identificavano se stessi come ununità, contraddistinta da un unico nome con lo stesso antenato. In Omero, il ghenos non è generalmente molto esteso: comprende, di norma, il capofamiglia basileus, sua moglie, i figli maschi, le loro mogli e la loro prole, assieme a qualche parente stretto. Alla morte del basileus i suoi beni venivano divisi in parti uguali ai figli maschi che formavano ghéne distinti. Il termine indicava la comune discendenza, la provenienza da uno stesso ceppo, i vincoli di sangue, ma general ...

Gineceo

Il luogo rispecchiava la condizione subalterna della donna greca, che doveva essere controllata dal marito, il quale deteneva pieno diritto giuridico su di essa. Viene utilizzato scherzosamente per riferirsi a un luogo dove si trovano radunate molte donne.