ⓘ L'enciclopedia libera. Lo sapevi che? pagina 374

Redento della Croce

Redento della Croce, al secolo Tomás Rodrigues da Cunha, è stato un missionario carmelitano scalzo portoghese, martire a Sumatra assieme al confratello Dionigi della Natività. È stato proclamato beato da papa Leone XIII il 10 giugno 1900.

Santa Zaira

Le notizie su santa Zaira sono veramente poche, anzi quasi nulle; non è citata nei testi ufficiali della Chiesa, forse lo era in qualche edizione precedente del Martyrologium Romanum’ che dal Cinquecento, quando fu fatta la prima stesura, ha avut ...

Nunilone e Alodia

Nunilone e Alodia erano due sorelle gemelle vissute in Aragona nel IX secolo e decapitate per il rifiuto di convertirsi allislamismo. Sono venerate come sante dalla Chiesa cattolica.

Pietro Pascasio

Pietro Pascasio, in spagnolo Pedro Pascual, fu un religioso e sacerdote mercedario spagnolo che divenne vescovo e morì martire. È venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

Al-ʿAbbās b. ʿAbd al-Muttalib

al-ʿAbbās ibn ʿAbd al-Muttalib è stato lo zio paterno del profeta, di fede islamica di Maometto, essendo fratello di suo padre ʿAbd Allāh b. ʿAbd al-Muttalib.

Fontana dellElefante

La fontana dellElefante è unopera monumentale realizzata tra il 1735 e il 1737 dallarchitetto Giovanni Battista Vaccarini. È collocata al centro della Piazza del Duomo di Catania. Il suo elemento principale è una statua di basalto nero che raffig ...

Quattro Libri (sciismo)

I Quattro Libri è unespressione usata nellambito della cultura giuridica e teologica islamica sciita duodecimana per indicare i suoi più famosi quattro libri di raccolte di ʾahādīth: I musulmani sciiti usano libri diversi da quelli sunniti, racco ...

Al-Arqam ibn Abi l-Arqam

Al-Arqam b. Abī l-Arqam è stato un Sahaba appartenente al clan meccano dei B. Makhzūm. In un periodo di acuta difficoltà di Maometto, il giovane al-Arqam gli offrì nel 614 la propria abitazione sullaltura meccana di al-Safā perché potesse riunirs ...

Sheykh Junayd

Sotto il regno di Junayd, i Safavidi si trasformarono da seguaci del sufismo, ordine organizzato intorno a un santo-asceta, in un movimento militare con una politica di conquista e di dominio. Egli fu il primo capo spirituale safavita a esporre i ...

Muhammad ibn Ali al-Taqi al-Jawad

Muhammad ibn ʿAlī al-Taqī al-Jawād è stato il nono Imam duodecimano. Figlio di ʿAlī al-Ridā, Abū Jaʿfar Muhammad ibn ʿAlī ibn Mūsā ricevette dai suoi seguaci i laqab di al-Taqī Pietoso e di al-Jawād Generoso e fu tra gli Imam duodecimani quello c ...

Zayd ibn Ali

Zayd b. ʿAlī, b. al-Husayn "Zayn al-ʿAbīdīn" ibn ʿAlī b. Abī Tālib, è stato un Alide ribellatosi al potere omayyade. Al suo pensiero e al suo operato sispirò il movimento sciita dello Zaydismo. Suo padre era ʿAli bin Husayn, detto "Zayn al-ʿAbīdī ...

Ibn Jurayj

Abū l-Walīd/Abū Khālid ʿAbd al-Malik ibn ʿAbd al-ʿAzīz ibn Jurayj al-Rūmī al-Qurashī al-Makkī, detto semplicemente Ibn Jurayj, è stato un giurista e storico arabo. Studioso musulmano di hadīth, Ibn Jurayj è ricordato come un "seguace dei Seguaci" ...

Uthman ibn Mazun

ʿUthmān b. Mazʿūn b. Habīb è stato uno dei primi discepoli di Maometto e uno di coloro che gli furono più vicini, al punto di essere annoverato tra i suoi "Compagni". Figlio di un importante capoclan di Mecca, i Banū Jumah, e fratello di latte di ...

Battaglia di Hunayn

La battaglia di Hunayn fu un fatto darmi del primo Islam che vide contrapposti i musulmani del profeta Maometto e i pagani appartenenti a vari raggruppamenti tribali: Banū Thaqīf, Banū Saʿd ibn Bakr, B. Nasr, B. Hilāl, B. Jusham b. Muʿāwiya e, pi ...

Safiyya bint Huyayy

Safiyya bint Huyayy è stata una moglie, di cultura ebraica, di Maometto. Catturata alla tribù ebraica di Yathrib dei Banū Nadīr alletà di 17 anni, divenne una moglie del profeta islamico Maometto, ricevendo in seguito anchella il soprannome onori ...

Zaynab bint Khuzayma

Zaynab bint Khuzayma è stata la quinta moglie del profeta Maometto e fu soprannominata Umm al-Masakin, ossia "Madre dei poveri". A causa della sua morte precoce, di Zaynab si conosce poco rispetto alle altre mogli di Maometto.

Al-Hafiz

al-Hāfiz li-dīn Allāh è stato l11º Imam fatimide. Abū l-Maymūn ʿAbd al-Majīd, il cui laqab fu al-Hāfiz li-dīn Allāh Il Guardiano della religione di Dio, assunse la suprema carica califfale in quanto cugino del suo predecessore, al-Āmir bi-ahkām A ...

Imam nascosti (ismailiti)

Con lespressione "Imam nascosti" ismailiti si identificano vari esponenti della discendenza husaynidi dell Ahl al-Bayt, successivi al sesto Imam sciita Jaʿfar al-Sādiq. Il primo tra costoro è considerato suo figlio Ismāʿīl che, indicato a succede ...

Al-Baqillani

Al-Bāqillānī ; Bassora, 950 – Baghdad?, 5 giugno 1013) è stato un teologo e giurista arabo. Al-Bāqillānī - i cui laqab erano ʿImād al-Dīn "Pilastro della Fede", e Nāsir al-Islām "Protettore dellIslam" - fu un teologo dogmatico mutakallim e faqīh ...

Dichiarazione islamica dei diritti delluomo

La Dichiarazione islamica dei diritti delluomo, proclamata il sabato 19 settembre 1981 presso lUNESCO a Parigi, è la versione islamica della Dichiarazione universale dei diritti delluomo e a differenza della sua omologa del 1948 è una fonte di di ...

Agostino Cilardo

Era docente dellUniversità degli Studi di Napoli "LOrientale" dove, dal novembre 2006, ricopriva la carica di preside della facoltà di Studi Arabo-Islamici e del Mediterraneo. Laureatosi in Scienze Politiche per il Vicino e Medio Oriente 1974 e i ...

Marwan ibn al-Hakam

Marwān ibn al-Hakam è stato il quarto Califfo omayyade, dopo il Califfato di Muʿāwiya II. Lascesa al potere di Marwan fu resa complicata dal fatto che egli non apparteneva al ramo "sufyanide" degli Omayyadi, bensì a un ramo collaterale. Non era p ...

Ahmad ibn Hanbal

Ahmad ibn Hanbal è stato un teologo e giureconsulto arabo, musulmano tradizionalista. Fondatore di una delle quattro grandi scuole giuridiche sunnite, divenne lispiratore del wahhabismo, grazie allopera di Ibn Taymiyya, ed in parte del riformismo ...

Arent Jan Wensinck

Arent Jan Wensinck è stato un islamista olandese. Arent Jan Wensinck fu un islamista, uno storico della teologia mistica siriaca e un docente di Semitistica, assai apprezzato anche a livello internazionale.

Juan de Segovia

Prima della sua partecipazione al Concilio di Basilea, sappiamo solo che è stato arcidiacono di Villaviciosa, canonico della Cattedrale di Toledo e professore di teologia allUniversità di Salamanca. Nel 1432 lUniversità di Salamanca e Giovanni II ...

Mohammad-Javad Bahonar

Mohammad-Javād Bāhonar è stato un teologo e politico iraniano di fede sciita duodecimana. Mohammad-Javād Bāhonar, nato il 5 settembre del 1933, ha ricoperto la carica di Primo ministro dellIran per meno di un mese, nellagosto del 1981. Bāhonar, c ...

Burhanuddin Rabbani

Burhanuddin Rabbani è stato un politico afghano. Fondatore e capo del partito politico afghano Jamiat Islami - uno dei partiti della resistenza afghana contro lUnione Sovietica, dispirazione fondamentalista, in grado di coalizzare intorno a sé qu ...

Università di Istanbul

L Università Imperiale di Costantinopoli, detta anche Università degli studi della sala del palazzo di Magnaura "; nellImpero bizantino fu riconosciuta come università nell848, anche se gli stati dellEuropa occidentale non la riconobbero mai come ...

Jamal al-Din al-Afghani

Jamal al-Din al-Afghānī è stato un teologo iraniano, di religione islamica. Molto probabilmente, fu il massimo riformatore che il mondo islamico abbia avuto in tutto il XIX secolo.

Abu Ishaq al-Isfarayini

Abū Ishāq ʿAlī ibn Fadl ibn Ahmad al-Isfarāyīnī è stato un teologo persiano. Giurista sunnita di scuola giuridica sciafiita e di orientamento teologico ashʿarita, fu influenzato da Ibn Fūrak e da Bāqillānī e, a sua volta, influenzò al-Māwardī ʿAb ...

Felice, Cipriano e compagni martiri

I santi Felice, Cipriano e compagni martiri, sono 4.966 cristiani uccisi in Africa nel 484 durante la persecuzione ordinata da Unnerico, re dei Vandali.

Zenone, Concordio e Teodoro

Zenone e i suoi figli Concordio e Teodoro furono dei martiri cristiani che secondo la tradizione subirono assieme il martirio a Nicomedia nel 362 circa. Sono venerati come santi e la loro memoria liturgica è il 2 settembre.

Casto ed Emilio

Casto ed Emilio sono una coppia di martiri cristiani del III secolo. Arrestati in Africa durante le persecuzioni di Decio perché cristiani, inizialmente rinnegarono la loro fede ma poi, pentiti, si consegnarono ai carnefici e furono bruciati vivi ...

Ninfa (martire)

Secondo una Passio manoscritta risalente al XII secolo, Ninfa sarebbe stata figlia di Aureliano, prefetto di Palermo al tempo di Costantino, cioè agli inizi del IV secolo. Per la conversione di Ninfa al cristianesimo fu decisivo lincontro e la fr ...

Primi martiri della Chiesa romana

La ricorrenza dei Primi martiri della Chiesa romana commemora i santi rimasti senza nome, i quali morirono atrocemente a causa della persecuzione scatenata dallimperatore Nerone a Roma, a partire dal luglio 64 e protrattasi fino al 67. La persecu ...

Anastasia martire

Anastasia, conosciuta anche come santa Anastasìa romana la maggiore o santa Anastasìa osiomartire, fu una martire cristiana, venerata dalle Chiese ortodosse.

Martiri di Tlaxcala

I martiri di Tlaxcala furono degli adolescenti indigeni messicani di religione cristiana uccisi nello stato di Tlaxcala tra il 1527 e il 1529; i loro nomi erano Cristóbal, Antonio e Juan, e sono considerati i protomartiri cristiani del continente ...

Marone (martire)

Marone è stato un cristiano del I secolo, considerato il primo martire del Piceno. Le sue vicende biografiche sono in gran parte dubbie, poiché si affidano prevalentemente alle interpretazioni popolari.

Sisinnio, Martirio e Alessandro

I santi Sisinnio, Martirio e Alessandro furono tre chierici originari della Cappadocia: vennero inviati dal vescovo di Milano Ambrogio a evangelizzare la regione dellAnaunia. Furono brutalmente uccisi dai pagani locali e sono per questo venerati ...

Dieci martiri di Creta

I Dieci martiri di Creta sono un gruppo di santi, menzionati nel Martirologio Romano, vissuti nel III secolo e uccisi durante la persecuzione dellimperatore Decio.

Processo e Martiniano

Processo e Martiniano furono due martiri cristiani vissuti a Roma probabilmente nel I secolo, sebbene le date precise della loro morte siano sconosciute.

Fabio martire

San Fabio fu un discepolo di santAntimo. Viene venerato come santo e martire dalla Chiesa cattolica. La sua vita è accomunata con quella di altri santi. Di loro si parla nella Passio Sancti Anthimi.

Martiri di Avignonet

I martiri di Avignonet sono un gruppo di undici inquisitori uccisi dai catari ad Avignonet il 29 maggio 1242. Il loro capofila è il domenicano Guglielmo Arnaud, originario di Montpellier, frate del convento di San Romano a Tolosa, che papa Gregor ...

Venanzio di Camerino

Venanzio di Camerino è stato un nobile romano che, convertitosi al cristianesimo, subì il martirio sotto limperatore Decio; è venerato dalla Chiesa cattolica come santo e martire. È patrono della città di Camerino.

Culto dei santi medici a Bitonto

Il culto dei Santi Medici Cosma e Damiano, secondo quanto risulta da alcune testimonianze iconografiche, è introdotto a Bitonto fin dal XIV secolo. Il primo documento che attesta la presenza della reliquia a Bitonto risale però al 1572, data di s ...

Teonisto, Tabra e Tabrata

Teonisto, Tabra e Tabrata, sarebbero stati tre martiri cristiani venerati come santi dalla Chiesa cattolica. Il martirologio romano riporta solo che il 30 ottobre viene ricordato san Teonisto vescovo e martire, ucciso dagli Ariani. Le agiografie ...

Chiesa dei Santi Martiri (Legnano)

La chiesa dei Santi Martiri è un luogo di culto cattolico di Legnano. Ultimata nel 1910, è diventata chiesa parrocchiale il 24 maggio 1911. È dedicata ai santi Sisinnio, Martirio ed Alessandro noti come i "Santi Martiri" che secondo la tradizione ...

Genesio di Arles

Genesio di Arles è stato un giovane militare cristiano che subì il martirio sotto Massimiano. Venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

Chiesa dei Santi Quaranta Martiri Pisani al Casalotto

La chiesa dei Santi Quaranta Martiri al Casalotto è ubicata nel centro storico di Palermo nel mandamento del Palazzo Reale o Albergaria, nella via dei Santi Quaranta Martiri al Casalotto che conduce dalla via Maqueda alla piazza omonima.

Anatolia martire

Secondo la tradizione raccontata dalla Passio ss. Anatoliae et Audacis et s. Victoriae, risalente al VI secolo, Anatolia e Vittoria erano due giovani fanciulle romane di nobile famiglia, educate dai genitori alla fede cristiana. Chieste in moglie ...